ABARTH DAY, GRANDE SUCCESSO

Schermata 2016-07-03 alle 17.10.38Gabriele Mutti
C’erano tutti quelli che dovevano esserci al circuito Tazio Nuvolari di Cervesina. E non solo lì. Il  29 ottobre ben 1100 vetture dello Scorpione si sono radunate contemporaneamente in quattro circuiti europei, richiamando migliaia di appassionati: Silverstone in Gran Bretagna, Nurburgring in Germania, Navarra in Spagna e il nostro Tazio Nuvolari.All’Abarth Day 2016 hanno infatti preso parte anche numerose auto storiche, molte delle quali certificate Abarth Classiche, che hanno fatto ricordare la lunga storia sportiva del marchio.Esposte anche la Fiat Abarth 124 Rally, la Fiat 131 Abarth Rally e la Lancia Rally 037 della Collezione FCA Heritage. Presente anche Enzo Germano, collezionista Abarth, con alcuni pezzi rari del suo box, come la OT 1600 su base Fiat 850 berlina (“Rarissima – diceva – ne hanno costruite solo cinque, e della OT 2000 sulla stessa base addirittura solo due”). Germano ha ricordato brevemente Carlo Abarth:  “Un tipo deciso – ha aggiunto – ma anche molto umano. Sono fiero di averlo conosciuto. Tra le auto della mia collezione c’è anche una rarissima A112 Abarth nei colori Chardonnet, quell’azzurro reso celebre da Darniche quando correva con la Lancia Stratos”. In occasione del meeting italiano si è svolta la premiazione della prima Coppa Abarth Classiche Selenia, che ha visto vincitori il bergamasco Sergio Tacchini e la ligure Gina Colotto. I due piloti sono stati premiati da Anneliese Abarth e da Arturo Merzario, con l’immancabile cappello bianco da cowboy che lo ha reso celebre, insieme ad altri campioni del passato come Maurizio Verini, Luciano Trombotto, Fulvio Bacchelli e Francesco Rossetti, che hanno dato vita a un divertente talk-show. Sulla stessa pista il giovane Gianandrea Pisani – protagonista del Campionato Italiano con l’Abarth 500 R3T – ha dato spettacolo al volante della versione rally della 695 Biposto.

img_9100

Da sinistra Giorgio Traversa, proprietario del circuito, Anneliese Abarth e Pinuccio Derba.

In pista hanno invece girato le vetture protagoniste del Trofeo Abarth Selenia e, nello stesso contesto, si è svolta la premiazione del campionato 2016, che ha visto vincitore l’italiano Cosimo Barberini, davanti allo svedese Joackim Darbom e ad Alex Campani. Il vincitore della categoria riservata alle Abarth 595 OT, il portoghese Manuel Fernandes ha ricevuto in premio un’Abarth 595 competizione. Molti gli eventi collaterali, come l’esposizione della gamma Biposto Yamaha Factory, con l’esposizione dello showbike Yamaha Factory Racing, e le zone simulatori, pista slot e una gara di gimkana, oltre all’Abarth 124 spider Virtual reality configurator.

img_0477

Enzo Germano accanto a una delle Abarth della sua collezione privata.

Presente con i suoi dipinti anche Pinuccio Derba, che non ha mancato di rappresentare la Fiat 124 Abarth Rally degli Anni 70 (quella stradale, bianca con hard top e cofani nero opaco) e che ha realizzato il manifesto ufficiale della manifestazione che è stato poi donato ad Anneliese Abarth e a Merzario. Si sono esibite in vari passaggi con alcuni entusiasmanti drifting sia la 124 Abarth Rally (quella con motore 1.4 turbo) e la 695 Biposto in versione rally riscuotendo applausi a scena aperta da parte del numeroso pubblico presente, che al mattino ha affrontato lunghe attese in coda in auto per accedere al circuito intitolato a Tazio Nuvolari affollando poi le tribune del circuito, dove i tanti possessori di 500 Abarth e Punto Abarth moderne presenti hanno potuto divertirsi coprendo alcuni giri di pista (con casco e cinture allacciate) al volante delle auto di loro proprietà.

(Foto Francesco “Nivola” Bruciamonti)

www.circuitotazionuvolari.it/

Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest