TARGA FLORIO HISTORIC RALLY ON LINE !

Campofelice Roccella (PA), 9 maggio 2014 – Con la cerimonia di partenza in Piazza Politeama a Palermo, è scattato ieri sera il quarto appuntamento del CIR Auto Storiche ACI CSAI. Due i giorni di gara, oggi la prima tappa, con start a Termini Imerese e termine a Cefalù, seconda tappa ed arrivo sabato pomeriggio a Campofelice di Roccella, dopo la disputa di dodici prove speciali.

Un bagno di folla che attende i protagonisti del rally e, soprattutto, l’idolo locale Totò Riolo. Il campione di Cerda,  punterà a conquistare la quarta affermazione alla Targa al volante della Audi Quattro dei fratelli Balletti. “Sono contento di guidare per la prima volta la fantastica vettura sulle strade della Targa. Vincere? Non voglio dir nulla, lo spero. La Audi è una vettura per gli sterrati, una quattro ruote motrici prima maniera con differenziale che non sgancia e non permette di curvare velocemente nei tornanti stretti, ha tanto motore ma è anche voluminosa, quindi non troppo agile nei tratti stretti. Penso che andrò bene sulla Targa, ma non troppo a Sclafani e Collesano. Il lavoro fatto dai Balletti è stato tanto in questi mesi, la vettura è cresciuta ed ha vinto altre gare, vedremo domani, la gara è lunga ma già domani sapremo.”

Il siciliano si scontrerà con “Pedro”, il bresciano che insegue il Tricolore tra le Auto Storiche e lancia la sfida ai forti piloti locali ” …imbattibili a casa loro…” correndo assieme al toscano Emanuele Baldaccini sulla Lancia Rally 037 (alla partenza nella foto di Anna Pizzinato COPERTA DA COPYRIGHT, RIPRODUZIONE VIETATA). Il lombardo arriva da due affermazioni consecutive, quasi tre visto che all’ultimo Rally Storico Campagnolo la vittoria gli è sfuggita a pochi chilometri dal traguardo; il primato della classifica assoluta l’ha avuto infatti in pugno sino a pochi chilometri dal traguardo del rally veneto. Il campionato vede al comando “Lucky”, sapendo sfruttare alla grande le prestazioni della Ferrari 308 GTB e sommando tre piazzamenti a podio: “Io penso che sia dura per me pensare di vincere qui. Le prove sono indubbiamente belle, ma richiedono una profonda conoscenza ed un approccio differente.”

Campione italiano nel 2010 e protagonista assoluto negli anni successivi, Marco Savioli si presenta al via della gara di casa affidandosi alla sua Porsche 911 RSR per contrastare il passo di “Pedro” e puntare senza mezzi termini al primo posto.

Ma la rosa dei pretendenti alla affermazione nella gara dell’Automobile Club Palermo è doveroso allargarla anche a “Gordon”, Russo; mentre il toscano Cristiano Matteucci è chiamato al duplice esordio sulle strade siciliane, dove corre per la prima volta per portare al debutto la Fiat Ritmo 130 Gruppo A, ex Casa. Al via della classicissima prova palermitana è anche Matteo Gagliano, a bordo della Talbot Samba Gruppo B. Tra gli iscritti fa bella presenza il lombardo Alex Proh, su Porsche 911, ma anche Ospedale oppure Doganà con le Volkswagen Golf GTI.

Dopo il bagno di folla in occasione della cerimonia di partenza nel cuore di Palermo di giovedì sera, la Targa Florio Historic ha preso il via questa mattina da Piazza Duomo a Termini Imerese, alle 9, ed entrerà nel vivo della sua cronaca sportiva con la disputa delle otto prove speciali,  ricavata dal passaggio sui tratti cronometrati “Targa”, “Lascari”, “Cefalù” e “Città di Collesano” ripetute più volte, a comporre i 64 chilometri cronometrati per formare la classifica della prima tappa; una prima giornata che terminerà a Cefalù alle ore 19.14. Dopo la sosta notturna, le sfide col cronometro riprenderanno sabato 10, sui successivi quattro tratti cronometrati – con il doppio passaggio su Piano Battaglia e Collesano – per un totale di 54 chilometri cronometrati, che porteranno i concorrenti sulla pedana di arrivo in Piazza Garibaldi a Campofelice di Roccella, alle ore 15.30 dopo la disputata delle dodicesima prova speciale.

Pronostici rispettati, almeno nel primo impegno della giornata d’apertura del 98. Historic Rally Targa Florio, con Riolo subito avanti a tutti e soprattutto a percorrere nel minor tempo la prima prova speciale “Targa”. Il bresciano “Pedro” non sfigura e, con la Lancia Rally accusa il ritardo di 1″8 dal pilota della Audi Quattro. Savioli segue i due al comando.

Di tre frazioni cronometrate, ” Pedro” ne vince una, la seconda a Lascari, stacca Riolo di due secondi e lo supera salendo al primo posto. Il bresciano con la Lancia Rally subisce il ritorno del cerdese con l’Audi, che vince la prova. Riolo ricuce lo strappo e insidia il primato al lombardo, seguendolo a tre soli decimi.
Mantiene alto ritmo anche Savioli, primo dei piloti Porsche, terzo.l palermitano è il migliore dei “porschisti”, ma il suo ritardo sale a 7″7. Alle spalle dell’ex campione italiano si piazzano Mannino, Montalto, ‘Gordon’, tutti a bordo di vetture Porsche. Settimo crono assoluto per Altopiano, su Opel Ascona 400, ottavo Placa con la Opel GT 1900, nono Bosurgi con la Lancia Rally 037 e decimo, Fullone su Bmw 2002 Tii.

 

Classifiche CIR Auto Storiche, Assoluta: 1. “Lucky” punti 63; 2. “Pedro” 49; 3. Zampaglione 48; 4. Paganoni 34; 5. Tolfo 34; 6. Righi 33; 7. Vicario 30; 8. Zivian 27; 9. Da Zanche 24; 10. Negri 23. 1. Raggruppamento: 1. Zampaglione punti 48; 2. Paganoni 34; 3. Giuliani 18. 2. Raggruppamento: 1. Tolfo punti 34; 2. Righi 33; 3. Vicario 30. 3. Raggruppamento: 1. “Lucky” punti 39; 2. Zivian 23; 3. Ormezzano e Pedretti 22. 4. Raggruppamento: 1. “Pedro” punti 37; 2. Baggio 22; 3. Brazzoli 18

Vincitori gare 2014: “Pedro” – Baldaccini, Rally delle Vallate Aretine; “Pedro” – Baldaccini, Rally Sanremo; Negri – Zegna, Rally Storico Campagnolo.

Calendario 2014: 10 maggio Historic Rally Targa Florio; 21 giugno Rally Lana Storico; 12 luglio Circuito di Cremona; 30 agosto Rally delle Alpi Orientali; 20 settembre Rally Elba Storico; 11 ottobre Rally Due Valli; 25 ottobre Rally Piancavallo Storico.

Albo D’Oro: 2004 Gerry Macchi del Sette (Alfa Romeo 1900 Ti); 2005 Maurizio Elia (Porsche 911); 2006 Gerry Macchi del Sette (Alfa Romeo SV); 2007 Andrea Polli (Lotus Elan); 2008 Luisa Zumelli (Porsche 911); 2009 Salvatore Riolo (Porsche 911 Rsr); 2010 Marco Savioli (Porsche 911 Rsr); 2011 Lucio Da Zanche (Porsche 911 Rsr); 2012 Lucio Da Zanche (Porsche 911Rsr); 2013 Matteo Musti (Porsche 911 Sc).

(Ha collaborato Enzo Branda di AciSport)

Info su: www.acisportitalia.it/storiche/

(Visite totali 124 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest