ROBERTO LOI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CULTURA FIVA

Il presidente dell’Asi, avvocato Roberto Loi, è stato nominato presidente della Commissione Cultura della FIVA, la Fédération Internationale des Véhicules Anciens. Una nomina che riconosce il lavoro svolto dal Asi in un ruolo strategico per la promozione del motorismo storico in tutto il mondo.

Un segnale forte quello lanciato dalla FIVA – “Fédération Internationale des Véhicules Anciens” – l’ente riconosciuto a livello mondiale come il più importante in tema di veicoli storici, che ha eletto l’avv. Roberto Loi, Presidente dell’A.S.I. – Automotoclub storico italiano – Presidente della Commissione cultura. Si sono tenute infatti lo scorso 8 novembre a Budapest le votazioni per la nomina di una parte del nuovo board del Comitato Generale FIVA. L’assemblea, composta dai rappresentati di ben 44 nazioni,  ha votato a favore del Presidente dell’A.S.I. con 117  voti  favorevoli.
Questo consenso internazionale testimonia, ancora una volta, come il panorama internazionale del motorismo storico, individui nella figura del presidente Loi, un esempio di dedizione e competenza, grazie al lavoro svolto in questi anni alla direzione dell’Asi e ai vertici della FIVA da 12 anni Il ruolo della cultura è da sempre uno degli asset strategici sui quali si è investito e si continuerà ad investire.
“Il fatto che un’associazione importante come F.I.V.A. preveda al suo interno una commissione cultura non è casuale, testimonia quello che noi come ASI stiamo portando avanti da tempo, è cioè che il motorismo storico ha prima di tutto una valenza culturale e storica da non sottovalutare” afferma Roberto Loi.
Il board presieduto da Patrick Rollet, vede altri due membri del consiglio dell’Automotoclub storico italiano eletti anch’essi la scorsa settimana: Palmino Poli, Direttore Commissione Moto e Renato Pujatti, Direttore Commissione Veicoli Utilitari.
 
La “Fédération Internationale des Véhicules Anciens” (FIVA) è stata fondata nel 1966 in risposta ad un’idea formulata da un gruppo di organizzazioni che rappresentano gli interessi degli appassionati di veicoli storici all’interno di un certo numero di paesi diversi. I fondatori hanno ritenuto che fosse giunto il momento per un organismo internazionale per promuovere e orientare gli interessi del movimento dei veicoli storici in tutto il mondo. Attualmente FIVA può vantare oltre 85 organizzazioni in più di 62 paesi in tutto il mondo, che a loro volta rappresentano più di 1.500.000 appassionati di veicoli storici.
(Visite totali 142 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest