OPEL STORICHE, MEETING INTERNAZIONALE DA APPLAUSI

Garda (VR) – Alta partecipazione ed entusiasmo il 13 giugno 2015 a Garda (VR), piccolo borgo sulla costa veronese del Lago, da cui prende il nome, per il tradizionale Meeting Internazionale Opel Storiche trentennali a trazione posteriore. Giunto all’8^ edizione, questo evento, è stato organizzato dall’Opel Manta Fans Italy (Opel Fans Italy), ufficialmente Partner Opel in collaborazione con il Comune di Garda (VR), con il patrocinio dell’A.A.V.S ( Associazione Amatori Veicoli Storici (www.aavs.it), associazione federata alla FIVA . Presenti circa 90 equipaggi provenienti oltre che dall’Italia, anche da Svizzera, Slovenia, Germania e Austria. Se poi consideriamo i Fans del fulmine cerchiato, che sono venuti con la loro Opel moderna, in quanto impossibilitati a partecipare con la storica perché ancora in fase di restauro, ad aver avuto a disposizione un parcheggio dedicato solo ai proprietari di Opel avremmo potuto avere un raduno nel raduno. Ospiti particolari (in quanto trazioni anteriori), una rarissima Ascona C Cabriolet prodotta (dal 1983 al 1987)  dal carrozziere tedesco  Keinath in solo 434 esemplari e proveniente da Russelsheim ed una ormai introvabile Corsa A 13 SR del 1984 in livrea corretta ed originale. L’accoglienza, per gli occhi degli appassionati, cadeva subito su alcuni esemplari delle mitiche Kadett C GT/E 1900 e 2000 trionfatrici nei rally degli Anni 70/80 ed ancora performanti oggi nelle rievocazioni storiche. Appena più in là due veicoli Opel di assoluto interesse storico come la Olympia Rekord P1 1500, con il suo cambio a tre marce al volante del 1959 e l’ammiraglia dell’epoca, la Kapitan P1 del 1958. Entrambe le vetture, conservate con targhe e documenti originali e nel segno dell’affidabilità del marchio, sono pervenute vie strada da Roma. Presenti anche due Rekord P2 in versione berlina lusso 4 porte e coupè. Tra questi due gruppi di vetture e come segno di congiunzione tra passato e presente, guardando al futuro, Opel Italia ha fatto pervenire, tramite il Concessionario di Zona, una vettura che porta il nome storico del fondatore “Adam”  nell’ultima versione performante S, di sicuro interesse storico in futuro. Addentrandoci nella lunga esposizione museale, sul lungo lago di Garda, si poteva non venire colpiti da una terna di GT 1900, la versione europea di Opel della Corvette americana. Di particolare interesse la Kadett B 1900 Rallye, versione stradale delle prime Kadett che si inserirono nell’ambiente agonistico. Ma sempre per i più nostalgici, non si poteva ammirare un’altra vettura ormai introvabile: Kadett A Caravan, la versione giardinetta, della Kadett presentata nel nuovo stabilimento di Bochum nell’ottobre 1962,   ed una versione Lusso seconda serie del 1964, entrambe restaurate con targhe e documenti italiani di prima immatricolazione. Se il cuore fin qui ha retto, possiamo proseguire, perché le vetture stupende erano veramente tante, segno della passione e della cura degli entusiasti fans Opel che ci seguono. Tra queste vetture, vale la pena citare una splendida Rekord C 1700 Lusso 4 porte di colore gold metallic, con interno cuoio, che è stata sottoposta ad un certosino restauro, da un appassionato italiano e che oggi si presenta in tutto il suo fulgore. Per i club stranieri da rilevare la presenza importante dell’Opel Club Hoffeld dalla Svizzera, che ha portato una collezione di stupendi esemplari restaurati di Manta B, coupè e berlinetta fastback, delle quali tre con equipaggio al femminile a conferma di come la passione per le Opel Storiche abbracci anche l’universo in rosa. Tra le Manta B particolari presenti una eccezionalmente rara i300 dotata del 6 cilindri 3.0 litri con 177 CV di base che veniva montato sulla Omega A.

Naturalmente le versioni che hanno maggiormente invaso (pacificamente) il lungo lago di Garda, sono state le Manta A nei vari allestimenti: dal più economico e maggiormente venduto in Italia, 1200 fino ad alcuni esemplari di 1.6 SR e 19 SR alcune dotate di tetto apribile ed anche di cambio automatico ed una GT/E del 1973 spinta da una versione a iniezione da 105 CV del 4 cilindri di 1,9 ltri. Esteticamente la GT/E si distigue dalle SR per lo spoiler anteriore, e differenti strip laterali.  Dotata di cambio automatico era anche un rarissimo esemplare, per il nostro mercato, di Kadett B 1.2 Standard 2 porte proveniente dalla Svizzera. Per le Kadett C da segnalare uno stupendo esemplare di Coupè 1.0 prima serie del 1974, una “Berlina” fine serie del 1979 (la versione più lussuosa della Kadett C) nel particolare colore “English Red”, ed una Aero, la rara versione targa, realizzata dal carrozziere Baur dotata di motore 1200. Presenti anche una rappresentanza di Ascona A tra le quali due SR, una 1600 4 porte rossa, con il caratteristico tetto in vinile nero, ed una 19 SR 2 porte di colore bronzo.  Un grande affezionato del marchio ha percorso 1500 Km, partendo da Reggio Calabria,  per essere presente a questo evento con la sua restauratissima Commodore GS 2500 coupè del 1973 ed è a lui che per queste ragioni è andata la coppa come “Best of Show”.

Per alternare passione e cultura, nel primo pomeriggio è stata possibile una visita al Museo Territoriale del  Lago di Garda. Il museo raccoglie gli oggetti che sono stati usati fino alla prima metà degli anni ’50 del secolo scorso nella pesca, nell’agricoltura, nella falegnameria e nella vita quotidiana dalle popolazioni delle comunità rivierasche.

Si sono quindi tenute le premiazioni presso la Sala Congressi che hanno viste premiate alcune delle vetture segnalate precedentemente. L’organizzazione, riconosciuta dalla General Motors Italia come ambasciatrice delle Opel storiche italiane, ha tenuto a sottolineare come sarebbero state tutte da premiare le vetture partecipanti, cosa che è stata comunque realizzata con la consegna a tutti i veicoli, di un ricordo personalizzato con il nome del partecipante alla manifestazione. Dopo la foto di gruppo “nell’arena” sul lungo lago, a memoria della giornata, e lo scambio di indirizzi e numeri di telefono ci si è dato appuntamento al prossimo Meeting Internazionale Opel Storiche, previsto nel 2017.

Carlo Carugati

www.aavs.it/

 

(Visite totali 83 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest