GERHARD BERGER: SE FOSSI ALLA FERRARI, TERREI ALONSO

Mentre si avvicina il GP di Austin nel Texas, nella querelle Ferrari Alonso si inserisce Gerhard Berger, che ha detto: “Se fossi alla Ferrari io terrei Alonso”. A quanto pare il team italiano e il pilota spagnolo sarebbero in una sorta di situazione di stallo: ognuno vorrebbe risolvere il contratto senza rimetterci troppo dal punto di vista finanziario.

GP AUSTRALIA F1/2013

Alonso, Raikkonen e Vettel: per Gerhard Berger non c’è posto per tutti e tre nella Ferrari Formula 1 del 2015.

C’è anche chi dice – come abbiamo riportato in un altro post – che la Ferrari potrebbe addirittura schierare un ‘dream team’ con Fernando Alonso, Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel se la FOA per rimpolpare gli schieramenti potrebbe consentire a qualche team di schierare tre monoposto.

Una leggenda della Formula 1, l’ex ferrarista Gerhard Berger pensa invece che a Maranello potrebbero risolvere il contratto con Raikkonen, che quest’anno a suo dire avrebbe reso al di sotto delle attese, continuando con Fernando Alonso e con il nuovo arrivato Sebastian Vettel.

“Se fossi alla Ferrari, io continuerei con Alonso – ha detto Gerhard Berger al settimanale tedesco Sport Bild – con Alonso e Vettel in squadra, la Ferrari disporrebbe dei due migliori piloti del mondo insieme”.

Tuttavia, questo scenario riporterebbe la Ferrari in una situazione già verificatasi nel 2010 con Raikkonen: pagare milioni di euro al finlandese come ricompensa per il mancato rispetto del contratto. Allora, come si ricorderà, fu presa questa decisione proprio per fare posto ad Alonso stesso.

Quanto a Vettel, per ora si astiene da qualunque commento. Intervistato da La Gazzetta dello Sport ieri, mercoledì, al suo arrivo ad Austin, ha detto: “Mi dispiace, ma non posso dire nulla sul mio futuro. Non dipende da me, ma spero di essere in grado di parlare molto presto”.

Vettel ha anche detto che comprende il motivo per cui la Red Bull gli ha già comunicato che non è previsto che lui svolga dei test per la sua attuale squadra dopo l’ultimo GP della stagione ad Abu Dhabi, che si svolgerà a novembre: “Ci sono delle ovvie ragioni – ha detto – a monte di questa decisione. Se sono rimasto deluso? Diciamo solo che non mi aspettavo qualcosa di diverso”.

www.formula1.com/

(Visite totali 294 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest