AUTOVELOX: NON SI PUO’ INSTALLARE SOLO PER FARE CASSA

Un dubbio più che legittimo: e se l’Autovelox fosse installato da un comune solo per fare cassa? A questo quesito risponde una sentenza del Consiglio di Stato che ha sancito come l’installazione di un autovelox debba essere soggetta a reali motivi di sicurezza. Alla base dell’installazione quindi, deve esserci non tanto la volontà di accrescere le casse comunali, bensì il tasso di incidentalità che dovrà motivare la presenza dei sistemi di controllo della velocità. Per affermarlo, il Consiglio di Stato ha dichiarato legittimo il decreto del Prefetto che aveva ordinato la rimozione di una postazione autovelox in base al basso tasso di sinistri della strada su cui era installato.

Nello specifico, con sentenza 4312/14, il Consiglio di Stato ha dichiarato che il Tar del Molise non può accogliere il ricorso di un Comune in merito alla richiesta del Prefetto di far eliminare una postazione di controllo della velocità che si basava sull’impossibilità di arrestare la marcia dei veicoli nel tratto di competenza del Comune che, con le sanzioni amministrative, aiutava il bilancio.

 Il Tar non può quindi accogliere il ricorso del Comune che, per far valere le proprie ragioni nei confronti degli automobilisti, adduceva la presunta pericolosità del tratto stradale per via dell’impossibilità di arrestare la marcia dei veicoli data dalla presenza di una piazzola “troppo stretta”: ragioni in prima battuta accolte dal Tar ma che il Consiglio di Stato ha riformato, indicando come criterio primario del posizionamento, le norme che regolano l’installazione dei dispositivi elettronici di rilevazione della velocità.

Un passaggio non semplicissimo ma che di fatto indica nell’alto tasso di incidentalità il criterio per poter indicare il tratto stradale come soggetto all’installazione di un autovelox.

Questa sentenza costituisce un importante precedente in materia e i vari Comuni che hanno fatto installare degli Autovelox dovranno valutare bene la pericolosità dei tratti di strada dove li hanno fatti sistemare per non esporsi al rischio di ricorsi che ne chiedano lo smantellamento.

(Si ringrazia per la collaborazione www.motorifanpage.it)

http://motori.fanpage.it/stop-agli-autovelox-sulle-strade-con-pochi-incidenti/

 

Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest