DELOREAN, FORSE TORNERA’ NEL 2017

Ricordate la DeLorean? Quell’auto con le porte che si aprivano ad ali di gabbiano e al centro di un clamoroso crack finanziario oltre che resa celebre di tre film della saga “Ritorno al futuro” interpretato da Michael Fox e CHritopher Lloyd? La DeLorean Motor Company, azienda con l’identico nome di quella fondata nel 1975 da John DeLorean (che produsse la DMC-12) ma senza alcun legame con essa ha annunciato per il 2017 la produzione di una replica in 300 esemplari (con parti originali) della DMC-12. L’azienda si occupa attualmente del restauro e della vendita di ricambi e di esemplari di questa coupé disegnata da Giorgetto Giugiaro e si sta muovendo alla ricerca di fornitori, soprattutto per quanto riguarda il motore, dal momento che il PRV V6 di 2,8 litri da 130 cavalli originale (nato da un progetto comune di Peugeot, Renault e Volvo) non è più disponibile. Tra l’altro va detto che nel mese di ottobre del 2015 la vedova di John DeLorean, deceduto nel 2005, ha fatto causa all’azienda per utilizzo non autorizzato del nome del marito.

Una DMC-12 opportunamente modificata per la saga dei film “Ritorno al futuro”.

Il vice presidente della DeLorean Motor Company di Humble (Texas), James Espey, ha dichiarato che da marzo 2017 inizierà la produzione di 300 esemplari di una versione replica, identica in tutto e per tutto all’originale, della coupé creata da John DeLorean. Sarà equipaggiata con parti originali e dovrebbe avere un prezzo compreso tra 80 e 100mila dollari. Dopo il fallimento della DMC “originale” l’azienda che porta lo stesso nome ha acquisito uno stock di ricambi e i diritti di utilizzo del nome e dei marchi, mettendo in piedi un business legato alla vendita di ricambi e di esemplari usati. Fino ad ora il progetto di produrre nuovamente in serie la DMC-12 si era scontrato con la severità delle normative americane in materia, ma di recente una nuova legge, più permissiva (Low Volume Motor Vehicle Manufacturers Act) oltre ad un accordo con Sally DeLorean potrebbe sbloccare la situazione.

La DMC-12 entrò in produzione nel 1980, in un stabilimento realizzato ad hoc a Dunmurry, nell’Irlanda del Nord. Costosa (il 50 per cento in più della Corvette sul mercato americano) e con un motore poco potente, uscì di produzione nel 1982 senza essere mai riuscita a raggiungere i volumi di produzione stimati: poco più di 9mila gli esemplari prodotti mentre l’azienda era indebitata per 175 milioni di dollari. Oggi dovrebbero esserci in circolazione ancora 6500 esemplari di DMC-12 in tutto il mondo, dove sono sorti parecchi club dedicati a questa auto (uno è anche in Italia, dove questo modello non fu mai importato, per cui ogni auto è stata omologata come esemplare unico).

In Italia ci sono una trentina di DeLorean. Su Classic-Trader, digitando https://www.classic-trader.com/it/automobili/search?fulltext=DeLorean (Classic-Trader è un importante portale internazionale per la compravendita delle auto d’epoca) si trovano alcuni esemplari in vendita: il valore medio di una DMC-12 si aggira sui 38-45mila euro.

www.dmc12.it/ 

 

(Visite totali 144 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest