CHE COSA SI PROVA A GUIDARE UNA LAMBORGHINI IN PISTA?

13010895_934664523320990_5865102525428611876_nAnna Capuano

Quante auto al mondo possono vantarsi di avere un motore dalle prestazioni estreme, una tenuta di strada da far quasi invidia ai prototipi di Formula 1 e un’eleganza che l’ha elevata allo stato di icona dell’automobilismo?

Sicuramente sono poche le auto che rientrano in una descrizione simile e se poi parliamo di Lamborghini Huracan, stiamo aprendo di diritto i cancelli dell’olimpo dei motori. Sono veramente poche le supercar che possono stare al fianco di una Lamborghini senza sfigurare ma con l’ultimo modello, la casa di Sant’Agata Bolognese si è letteralmente superata.

La Huracan infatti, oltre a portare all’estremo quelle linee che hanno sempre caratterizzato questo marchio, ha migliorato le prestazioni della Gallardo. Se ti stai chiedendo come ci sono riusciti, continua a leggere perché stiamo per svelarti cosa si nasconde sotto il cofano di questo bolide da oltre 300 chilometri orari.

Cosa rende unica la Lamborghini Huracan?

Da dove iniziare se non dal cuore di quest’auto da sogno: il motore. Un V10 da 5,2 litri che regala emozioni indescrivibili già appena lo si accende, il rumore “suona” come una vera supercar dal carattere aggressivo pronto per essere sprigionato.

La parte migliore arriva quando si preme l’acceleratore e la trazione integrale inizia a sprigionare a terra tutti i 610 CV del 10 cilindri creato dalla Wolksvagen. Un motore cosi potente che riesce a portare la Huracan all’incredibile velocità di 325 Km/h.

Hai mai provato a guidare oltre i 300 chilometri orari? È un’esperienza sconsigliata ai deboli di cuore ma che ogni appassionato delle corse dovrebbe provare almeno una volta nella vita, perché non si possono descrivere a parole le emozioni che una Lamborghini riesce a regalare.

La velocità è comunque solo una delle componenti che rendono unica la Huracan, se parliamo di accelerazione sembra quasi impossibile che i 100 chilometri orari possano arrivare in appena 3,2 secondi e che in meno di 10 secondi (per la precisione 9,9) si è già a 200 Km/h.

Lamborghini Huracan in pista

In pista vista di 3/4 posteriore.

Insomma, basta premere l’acceleratore per essere sparati in avanti come un proiettile e, questo incredibile risultato è possibile sia grazie al motore che sviluppa una coppia massima di ben 560 Nm, sia grazie al peso contenuto che è di appena 1422 Kg.

Si tratta di un peso piuttosto contenuto per una supercar che ha bisogno di rimanere incollata all’asfalto, eppure la guida non ne risente minimamente, anzi tutto il contrario visto che risponde perfettamente negli ingressi in curva e nella tenuta di strada durante la percorrenza di curve veloci.

Possiamo addirittura azzardare, se possibile, che la ciclistica della Lamborghini Huracan è superiore alla potenza del suo motore. A completare il quadro ci sono poi freni carboceramici che rispondono in maniera decisa ai comandi del pilota.

Il suo meglio lo esprime in pista

Se dovessimo riassumere questa supercar in 3 parole sarebbero: estrema, lusso e soprattutto emozione. In particolare l’emozione pura che regala non ha paragoni ma, è impossibile sfruttarla al massimo sulle strade cittadine, soprattutto se rimaniamo in Italia.

nuova Lamborghini Huracan

La sua linea è inconfondibile.

Curve cieche, pericoli di ogni sorta, traiettorie ideali inesistenti e asfalto con scarsa tenuta sono solo alcuni problemi delle strade cittadine. Per fortuna però esiste una soluzione che risolve in un colpo solo tutti i difetti della Lamborghini Huracan.

Eh sì, perché anche questa supercar ha i suoi difetti, che però smettono di esistere quando ci si trova in pista. Vuoi un esempio? Il bagagliaio molto piccolo, la visibilità posteriore scarsa o gli alti consumi non sono un problema quando stai cercando di fare il tuo record personale sulla tua pista preferita.

E la cosa bella è che grazie ad aziende come RSEitalia, guidare una supercar in pista non è più solo un lusso per pochi, ma grazie ai pacchetti che si trovano sul loro sito chiunque può provare a guidare una Lamborghini sulle stesse piste dove si affrontano i piloti professionisti.

Quali sono le piste migliori per guidare una Lamborghini Huracan?

Innanzitutto bisogna dire che è un bolide facile da imparare nonostante le sue prestazioni e, questo la rende ottima anche per i tracciati più tecnici ma, se hai la possibilità di scegliere, ti consigliamo caldamente una pista veloce perché quest’auto da il meglio di se sulle curve veloci.

 

 

Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest