AUTO STORICHE VENTENNALI, L’ITALIA E’ L’UNICA

Mentre infuria la diatriba sulle auto storiche ventennali escluse dalla Legge di stabilità, può essere interessante un confronto con gli altri Paesi del Vecchio Continente. Per ogni Paese indichiamo l’età minima, se ci sono restrizioni alla circolazione e se usufruiscono o meno di bollo e assicurazione ridotti.

Austria – 30 anni, limitazioni alla circolazione, assicurazione ridotta.

Belgio – 25 anni, limitazioni alla circolazione, bollo e assicurazione ridotti.

Danimarca – Oltre 30 anni, limitazioni alla circolazione, bollo e assicurazione ridotti.

Eire (Irlanda) – 30 anni, bollo e assicurazione ridotti.

Finlandia – 30 anni, bollo ridotto.

Francia – 30 anni, assicurazione ridotta.

Germania – 30 anni, bollo e assicurazione ridotti.

Grecia – 30 anni, limitazioni alla circolazione, bollo e assicurazione ridotti.

Inghilterra – Oltre 30 anni, limitazioni alla circolazione, assicurazione ridotta.

Lussemburgo – 30 anni, bollo e assicurazione ridotti.

Norvegia – 30 anni, bollo e assicurazione ridotti.

Olanda – 25 anni, bollo e assicurazione ridotti.

Polonia – 25 anni, assicurazione ridotta.

Portogallo – 25 anni, assicurazione ridotta.

Repubblica Ceca – 25 anni, limitazioni alla circolazione, assicurazione ridotta.

Slovacchia – 25 anni, limitazioni alla circolazione, assicurazione ridotta.

Slovenia – 25 anni, assicurazione ridotta.

Spagna – 25 anni, limitazioni alla circolazione.

Svezia – 25 anni, bollo e assicurazione ridotti.

Svizzera – 30 anni, assicurazione ridotta.

Ungheria – 30 anni, bollo e assicurazione ridotti.

Come si può intuire, fino alla recentissima approvazione della nuova legge di stabilità (il cui iter è ormai in dirittura d’arrivo) il nostro Paese era l’unico ad ammettere le auto storiche ventennali fra quelle agevolate. In nove Paesi europei si parte da 25 anni, in dieci da 30 e in due addirittura “over 30”. Va detto che in quasi tutti i Paesi europei la tassa è di circolazione e non di possesso, per cui va pagata soltanto se si circola effettivamente con l’auto storiche che si possiede. In sintesi, a livello di bollo: niente in Francia, Inghilterra, Grecia, Ungheria, Spagna, Svezia, Olanda e Finlandia, 190 Euro in Germania, 25 Euro in Lussemburgo over 25 years e niente over 50 years, in Belgio 61,50 Euro e 50 Euro in Norvegia.Quanto alle limitazioni alla circolazione, riguardano solamente nove Stati, e altri nove sono quelli che impongono una targa speciale ai veicoli storici (Belgio, Danimarca, Finlandia, Germania, Grecia, Inghilterra, Olanda, Polonia e Slovacchia). In conclusione, comunque, appare evidente che in materia di auto storiche l’Europa è tutt’altro che unita…

(fonte: Aci)

www.aci.it/

 

 

(Visite totali 679 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest