40 ANNI FA ADDIO A GRAHAM HILL, TONY BRISE ED EMBASSY

mutti-cartoonGabriele Mutti

Era il 29 novembre del 1975. Buona parte del team di Formula 1 Embassy Hill (che usava monoposto Lola) era di ritorno dal circuito francese del Paul Ricard, posto nell’entroterra fra Marsiglia e Tolone con l’aereo Piper Atzec di proprietà dell’ex pilota e due volte campione del mondo di Formula 1 Graham Hill, unico al mondo ad aver conquistato il “grande slam”, vale a dire mondiale di Formula 1, 500 Miglia di Indianapolis e 24 Ore di Le Mans. Hill stava tentando di portare a terra l’aereo in condizioni particolarmente difficili, di scarsa visibilità: la manovra non riuscì e si schiantò in un bosco posto nei pressi di un campo di golf, a nord di Londra. Insieme a Hill morirono nell’incidente il team manager Ray Brimble, i meccanici Tony Alcock e Terry Richards, il promettente pilota Tony Brise e il progettista Andy Smallman, tutti facenti parte del team. La successiva inchiesta pose in luce la decisione del pilota di non cambiare destinazione verso un aeroporto con condizioni migliori. L’incidente segnò la fine del team Embassy Hill e la vedova Bette fu costretta a porre in liquidazione la squadra.

11326366544_5a6e04994c_b

Graham Hill al volante della sua Lola F1.

Gli vennero dedicate, tra le altre, una strada nella città di Silverstone, sede dell’omonimo tracciato, una curva della pista di Brands Hatch e una scuola materna a Lusevera, in Friuli: alla cerimonia di inaugurazione presenziò la vedova Bette. Dal suo matrimonio nacquero tre figli: due donne, Brigitte e Samantha, e un maschio, Damon, che seguirà la carriera del padre arrivando a correre anch’egli in Formula 1 e vincendo il mondiale nel 1996 con la Williams.

In Formula 1 Graham Hill ha corso dal 1958 al 1975 per Lotus, BRM e Brabham prima di dare vita a un suo team, che utilizzò telai Shadow e Lola. Si ritirò dallo sport attivo in quello stesso 1975, alla fine delle prove del GP di Monaco, dove aveva vinto cinque volte e per il quale non riuscì a qualificarsi. Decise di puntare tutto sul suo giovane pupillo Tony Brise e si limitò a fare un’esibizione a Silverstone nel weekend del GP d’Inghilterra.

Graham Hill fu sepolto presso il cimitero parrocchiale di Saint Bololph a Shenley, nell’Hertfordshire.

Nella foto nella home page accanto al titolo da sinistra Graham Hill e Tony Brise.

https://it.wikipedia.org/wiki/Graham_Hill/

(Visite totali 238 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest