L’UTILITA’ DI ACQUISTARE GOMME ON LINE

Anna Capuano

L’inverno si avvicina ed è un periodo delicato nel quale acquistare gomme on line può essere conveniente. Scatta infatti l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene da neve su gran parte dei tratti autostradali d’Italia. Per evitare corse all’ultimo respiro e preoccupazioni, l’acquisto on line è una mossa furba.

Anche quest’anno è arrivato il momento del cambio di stagione. No, non parliamo solo della necessità di riprendere maglioni, cappotti e indumenti per il freddo, ma soprattutto dell’obbligo di montare gomme adatte all’inverno, come prescritto dal Codice della Strada italiano a partire dal 15 novembre (quindi da tre settimane) sui tratti selezionati e individuati dagli enti gestori e dalle Regioni (pena pesanti sanzioni amministrative). Un momento che può diventare problematico, se non abbiamo ancora provveduto all’acquisto del nuovo treno.

Dove andare? Come si comprano le gomme? La prima soluzione che viene in mente è ovviamente il gommista, soprattutto se ci rivolgiamo con fiducia a un esperto del settore; tuttavia, per quanto ampio possa essere il suo “deposito”, ci dovremo sempre accontentare degli stock che ci proporrà, senza poter decidere per davvero l’acquisto dello pneumatico di cui magari abbiamo letto meraviglie. L’alternativa, più economica, è quella del supermercato, dove la gamma può ampliarsi un pochino e, soprattutto, i prezzi scendere allo stesso tempo: ma anche qui ci sono dei “contro”, perché non tutti i centri sono forniti né, soprattutto, facilmente raggiungibili.

La terza via. Non è dunque un caso se, negli ultimi anni, sempre più automobilisti si stanno accorgendo dell’utilità di acquistare gomme online: secondo dati recenti, nel 2014 la quota di nostri connazionali che ha scelto di comprare pneumatici attraverso siti web specializzati – come www.euroimportpneumatici.com, uno dei leader nel campo in Italia – è salità all’8 per cento del totale, mentre la media europea si avvicina al 12 per cento. In fondo, ormai passiamo la maggior parte del nostro tempo collegati alla Rete, e perciò non sorprende molto la diffusione di questa tipologia di acquisto, che rappresenta innanzitutto una soluzione più immediata, pratica e semplice di risolvere il problema, con alcuni vantaggi che ci consentono di rispettare il primo comandamento dell’automobilista, ovvero la garanzia di sicurezza.

Occhio ai vantaggi. Innanzitutto, tra i “pro” a questa scelta si segnala la possibilità di avere davanti un database pressoché illimitato, di sicuro più ampio e fornito di un tradizionale store “fisico”: migliaia di modelli di pneumatico, di marche note e internazionali o di brand più piccoli e magari in crescita, tra cui ricercare quello più adatto alla propria automobile. Inoltre, la grande concorrenza tra i siti e l’abbattimento dei costi di mantenimento dei negozi porta a una immediata convenienza per gli utenti, che possono approfittare di offerte e promozioni in corso, praticamente, tutto l’anno. Terzo, non c’è bisogno di spostarsi da casa, gli store virtuali sono aperti tutto il giorno per tutta la settimana e la consegna può essere effettuata presso il proprio gommista di fiducia, che provvederà poi al cambio. Per la sua natura “sociale”, infine, il web consente di controllare in ogni istante l’effettiva qualità del prodotto su cui abbiamo messo gli occhi, grazie alla possibilità di leggere le recensioni degli esperti o i commenti di altri “semplici” automobilisti che hanno già testato le gomme.

Non abbassare la guardia. Certo, questo non significa che è possibile acquistare ovunque e senza problemi: come in tutte le situazioni, bisogna invece prestare la dovuta attenzione, in particolare all’affidabilità del venditore e alle caratteristiche delle gomme. Primo punto critico, l’omologazione e la conformità al libretto di circolazione: prima di acquistare un modello, per quanto possa piacerci, bisogna infatti verificare che possa essere montato a norma di legge sulla nostra auto, rispondendo alle prescritte caratteristiche di indice di carico e codice di velocità. Altro fattore è quello dei tempi: in genere, i negozi online prevedono la consegna del “pacco” entro una settimana o dieci giorni, variabile da considerare al momento dell’acquisto, specialmente se pensiamo, appunto, all’entrata in vigore dell’obbligo di pneumatici invernali.

Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest