AUTO STORICHE-GOVERNO: E L’ACI STORICO CHE FA?

Solitamente ACI Storico sceglie la ‘passerella’ di Auto Moto d’Epoca a Padova (23-26 ottobre, quest’anno) per dire la sua sul mondo delle auto storiche in Italia. Vista la situazione attuale, con il giro di vite che vuole imporre la legge di stabilità del Governo Renzi, che vuole portare da venti a trenta anni l’età minima per iscrivere un mezzo fra le auto e moto storiche, sarebbero logico attendersi un ‘pronunciamento’ al riguardo dal suo Presidente Angelo Sticchi Damiani (nella foto).

Lo scorso anno Aci Storico si presentò all’onor del mondo con un elenco che fece discutere parecchio: quello delle vetture che secondo l’Ente sono da considerare auto storiche. Un elenco non basato sulla semplice età di un veicolo, ma sulle sue caratteristiche che lo rendono particolare.

Interessante al riguardo il parere di Alessandro Della Mora, un giornalista appassionato di auto storiche e di corse: “Francamente oggi auto usate di larghissima diffusione che dopo vent’anni passano per storiche mi sembra una cosa un po’ esagerata, ma è il criterio dell’età che secondo me è sbagliato. Faccio un esempio con un altro settore: una normalissima abitazione può definirsi “dimora storica” solo perché è stata costruita cent’anni fa? Secondo me una dimora è storica se ha una sua storia particolare, le altre sono case e basta. Allo stesso modo un’auto dovrebbe definirsi storica se ha delle peculiarità che le meritano questa definizione, che so, produzione limitatissima, appartenenza a un personaggio famoso eccetera eccetera”.

Il presidente di Aci Nazionale, ing. Angelo Sticchi Damiani, un anno fa disse presentando la ‘sua’ lista:  “Non tutti i veicoli vecchi sono storici: solo quelli che testimoniano lo sviluppo automobilistico nel corso degli anni, in termini di tecnologia, design, eleganza e prestazioni sportive, possono fregiarsi del titolo di “auto di interesse storico”, meritando così a pieno titolo le tutele riconosciute dalla legge”.

L’elenco stilato dalla Commissione Registro Storico dell’ACI prevede al momento 340 modelli con almeno 20 anni di anzianità (come previsto dall’articolo 60 del Codice della Strada), ai quali vanno poi aggiunti tutti i veicoli con più di 40 anni di età. Ma è un elenco che fa discutere, con troppi modelli che sono stati esclusi.

(foto da paddock.it)

www.aci.it

 

(Visite totali 131 , 1 visite oggi)
Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest