FORMULA 1, DUE GALLI NEL POLLAIO

La sfida per il titolo mondiale di Formula 1 fra i due compagni di squadra della Mercedes Lewis Hamilton e Nico Rosberg (da sinistra nella foto), che con ogni probabilità si risolverà solo all’ultima gara di Abu Dhabi (dove tra l’altro il punteggio quest’anno vale doppio, per cui tutto è ancora possibile) non è che l’ultimo esempio di una lunga serie di situazioni da quando esiste il campionato del mondo.

A metà degli Anni 50 una sfida analoga coinvolse Juan Manuel Fangio Stirling Moss (anche in questo caso alla Mercedes) mentre nel 1959 fu Jack Brabham ad imporsi sul compagno di squadra alla Cooper Bruce McLaren.

Nel 1961 finì tragicamente a Monza la lotta per il titolo fra i due ferraristi Phil Hill Volfgang von Trips: quest’ultimo rimase ucciso (insieme ad alcuni spettatori) nella terribile carambola con la Lotus di Jim Clark nei primi giri della corsa.

Nel 1967 alla Brabham il duello fra Jack Brabham Denny Hulme si risolse soltanto all’ultima gara a favore di quest’ultimo, che l’anno successivo preferì passare alla McLaren (il capo non aveva gradito quello sgarbo).

Nel 1978 si risolse tragicamente, di nuovo a Monza, la sfida per il titolo alla Lotus tra Mario Andretti Ronnie Peterson: lo svedese morirà per embolia gassosa in seguito all’operazione cui era stato sottoposto per ridurre le fratture alle gambe dopo la terribile carambola alla partenza della corsa.

Nel 1979 alla Ferrari la sfida fra Jody Scheckter e l’indimenticabile Gilles Villeneuve si concluse a Monza, con il piccolo funambolico canadese che fece da fedele scudiero al sudafricano, pur essendo in lizza anche lui per il titolo mondiale.

Nel 1980 vinse il mondiale Alan Jones con la Williams, con il team palesemente contro Carlos Reutemann che si era rifiutato di far passare l’australiano durante il GP del Brasile: uno ‘sgarbo’ pagato caro.

Nel 1984 solo all’ultima gara, e per mezzo punto, Niki Lauda ebbe la meglio sul compagno di squadra Alain Prost alla McLaren.

Nel 1987 Nigel Mansell si impose sul team mate alla Williams, il brasiliano Nelson Piquet.

Nel 1988 Ayrton Senna vinse la sfida con Alain Prost alla McLaren, e l’anno successivo i due si scambiarono le posizioni.

Nel 1992 fu Nigel Mansell ad imporsi sul compagno di squadra Riccardo Patrese alla Williams.

Nel 1996 toccò a Damon Hill avere la meglio sul compagno di squadra Jacques Villeneuve alla Williams: si trattava tra l’altro di due figli d’arte, rispettivamente di Graham Hill e Gilles Villeneuve.

Nel 1997 si impose Jacques Villeneuve, sempre su Williams, avendo la meglio sul suo team mate Heinz-Harald Frentzen.

Nel 2002 e nel 2004 alla Ferrari vinse il titolo Michael Schumacher precedendo il compagno di squadra Rubens Barrichello.

Nel 2007 vinse il titolo il ferrarista Kimi Raikkonen, approfittando della sfida in famiglia alla McLaren fra Fernando Alonso Lewis Hamilton.

E adesso, cosa succederà? Tra non molto lo sapremo…

(foto da circusf1.com)

http://it.wikipedia.org/wiki/Campionato_mondiale_piloti_di_Formula_1

Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Iscriviti alla Newsletter di ContagiriBlog

Se ti iscrivi sarai sempre aggiornato sulle news che ti interessano (normative, consigli ecc) Ed entrerai nel club dei nostri visitatori più fedeli.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Pin It on Pinterest